Ricevi via mail tutte le nuove offerte last minute in Puglia:


    Oppure Seguici via RSS

Bari e la sua provincia, con le sue spiagge in parte sabbiosa ed in parte rocciose, è facilmente raggiungibile anche grazie all’Autostrada del Sole.

La costa barese inizia dopo Manfredonia e finisce a Monopoli; vediamo alcune spiagge che si possono incontrare procedendo verso sud.

Le prime spiagge che troviamo sono quelle vicino al piccolo e ospitale comune di Zapponeta. Con la costa per lo più sabbiosa e spesso costituite da spiagge libere, qui si può godere del clima mite e degli ottimi prodotti tipici locali.

Sospesa tra onde di schiuma
Foto di: ComeIlMare

Dopo troviamo la famosa città termale di Margherita di Savoia, con spiagge sia libere che attrezzate ad offrire ristoro, giochi per i bambini, e molti posti per poter ballare la sera.

Proseguendo a sud troviamo le spiagge sabbiose di Barletta, con un antico centro storico, con molte chiese, palazzi e monumenti di notevole interesse artistico.

Le spiagge sono attrezzate e non mancano i giochi, i tornei di beach-volley, il miniclub per i bambini, e le molte iniziative per gli amanti del surf e delle immersioni, anche in conseguenza della presenza di reperti archeologici nei fondali.

A Trani e Bisceglie il mare è particolarmente cristallino e i tratti sabbiosi si alternano a quelli fatti di roccia.

Trani
Foto di: firing_tower

Scendendo ancora a Molfetta e Giovinazzo ci sono spiagge e luoghi balneari frequentati  dai giovani.

Arrivati a Bari ci sono molti stabilimenti balneari tra cui scegliere e sono frequentati sia famiglie che da ragazzi.

Particolarmente conosciuta e frequentata dai baresi e la spiaggia libera “Pane e Pomodoro”.

Oltre alle belle spiagge non dimentichiamo che siamo in una zona molto interessante da visitare anche per quanto riguarda l’entroterra. Ad esempio Alberobello  – coi famosi trulli – e l’incantevole Valle D’Itria si trova a poco più di 70 chilometrica da Bari.

Eglise à Alberobello
Foto di: loloieg

Scendendo ancora sulla costa barese troviamo Torre a Mare e Mola di Bari, in cui la costa è ancora prevalentemente rocciosa.

Poi c’è Polignano a Mare (Bandiera Blu nel 2008), una splendida cittadina a picco sul mare Adriatico con dodici chilometri di litorale roccioso e  che offre a turisti e avventori insenature che si affacciano su un mare cristallino dalle mille sfumature, belle grotte e molte possibilità di svago per la vita notturna.

A Monopoli, dove si conclude il nostro viaggio attraverso la costa barese, ci sono scogli bassi e il mare è limpido e cristallino, mentre nei vicoli del nucleo storico della città ci sono campanili, piazze pittoresche e case calcinate dove si gode della fresca ombra.

Contattaci via Mail
  1. (Campo Richiesto)
  2. Inserisci una mail Valida
  3. (Campo Richiesto)
 

cforms contact form by delicious:days